Mangiare con le mani

mangiare-con-le-mani

Abbiamo visto come sia fondamentale, per l’etichetta, conoscere il corretto utilizzo delle posate, ma forse non tutti sanno che esistono alcune pietanze che si devono, obbligatoriamente, mangiare con le mani. Anche in questo caso, però, il galateo, presenta delle regole ferree su come vanno consumati questi cibi, ecco le principali.

Pane

Il pane deve essere mangiato con le mani: va tagliato a pezzi piccoli, un boccone dopo l’altro, e poi appoggiato nell’apposito piattino (a sinistra) oppure, qualità questo non forse presente, vicino al proprio piatto. È, ovviamente, assolutamente vietato passare una fetta di pane (o un panino) a un altro commensale utilizzando le mani: in questo caso è sufficiente utilizzare l’apposito cestino.

Frutta

Ciliegie e amarene vanno afferrate per il piolo e masticate in un sol boccone, avendo poi cura di depositare sul bordo di un piattino il loro nocciolo. Allo stesso modo si possono consumare le fragole e i lamponi, sempre che questi non siano serviti in una pratica coppetta: in questo caso alle mani andrà sostituito il cucchiaio.
L’uva, invece, va tenuta con la mano sinistra mentre con la destra si prendono, uno alla volta, i suoi acini. Per tutti gli altri frutti serviranno coltello, forchetta o cucchiaio.

Molluschi

Cozze, vongole, ostriche e altri molluschi dotati di guscio possono essere consumati con le mani (tenendoli proprio da quest’ultimo) così come alcuni crostacei. Sarà, però, preoccupazione del padrone di casa mettere in tavola le apposite ciotoline lavadita per eliminare l’odore di pesce.

Pizza (galateo pizza)

Si tratta di un alimentato che andrebbe mangiato, sia in ambienti formali che quelli più tipicamente informali, con coltello e forchetta. Secondo il galateo, però, si devono utilizzare le mani se si tratta di pizza al taglio.

Pollo

Nessuna carne si può mangiare con le mani: nemmeno le cosce di pollo che, secondo il galateo, devono rimanere sul piatto ed essere tagliate con coltello e forchetta. Il bon ton vieta assolutamente di accanirsi con le ossa: se proprio non si riesce a spolpare tutto il pezzo, è bene lasciarlo con ancora un po’ di carne.

Altri alimenti

Oltre a questi cibi si possono mangiare con le mani solo pochi altri alimenti. Il galateo ne indica solo due, ovvero i pasticcini e il formaggio grana, che andrebbe servito già tagliato a tocchetti, anche se, ultimamente, sempre più frequenti sono i ricevimenti in cui vengono serviti i cosiddetti finger food, piccoli piattini e antipasti da consumare con le mani.

Photo Credit: Robyn Lee – Flickr.com

5 Commenti
  1. 20 settembre 2015
    • 20 settembre 2015
      • 18 febbraio 2016
  2. 17 dicembre 2015
    • 10 gennaio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *